Fermenti Lattici

LINEE GUIDA PER IDENTIFICARE UN BUON FERMENTO LATTICO

CARATTERISTICHE DEI

BUONI FERMENTI

CARATTERISTICHE DEI

FERMENTI NON CONFORMI

SPECIE-SPECIFICI
(umano compatibili)
NON
di Specie-specifico umana
VIVI (Liofilizzati) e RIVIFICABILI NON CONFORMI
(scarsamente rivivificabili)
Conservati in un ambito molto ristretto di umidità 2%-5% assoluta (A.W.<0,15 ACTIVITY WATER) ai fini di una LUNGA CONSERVAZIONE e sopravvivenza NON CONFORMI
e spesso associati a materiali con più del 10%-15% di umidità, mortalità alta, conservabilità bassa
Dotati di ACIDOFILIA
cioè di resistenza all'acidità dello stomaco per poter transitare indenni
NON dotati di ACIDOFILIA,
sono uccisi dai succhi gastrici umani
Capaci di ADERIRE
alle pareti intestinali (Adesina) = Tollerati e riconosciuti dal nostro Sistema Immunitario (compatibili)
NON ADERISCONO
alle pareti intestinali e vengono digeriti e/o espulsi
Formano COLONIE PERMANENTI
e rinnovantesi per più generazioni sulle pareti dell'intestino
Non formano colonie e sono TRANSIENTI
Esplicano un'AZIONE A NOI UTILE
e salutistica e non si limitano a utilizzare parte del nostro cibo come i commensali e i saprofiti
NESSUNA AZIONE a noi utile,
al massimo saprofiti


I batteri veramente utili all'uomo e alla sua fisiologia sono pochissimi: alcuni Lattobacilli, alcuni Bifidobatteri e qualche Enterococco.